St. John’s wort

St. John's Wort NatureFriends

Panoramica:

Il wort di St. John è stato usato dagli esseri umani per migliaia di anni per curare lesioni fisiche e psicologiche e malattie. Alcuni di questi effetti, che si dice siano stati nell’erba da tempo immemorabile, sono ora stati dimostrati da studi. Questi sono in gran parte dovuti alla combinazione di principi attivi contenuti. Per esempio, St. John’s wort compresse sono spesso utilizzati come trattamento per la depressione o l’ansia, mentre l’olio viene applicato per trattare le lesioni e dolore.

Che cos'è St. John's Wort

1. Che cos’è il wort di San Giovanni?

Dal genere delle erbe di San Giovanni, in particolare il vero wort di San Giovanni (Hypericum perforatum) è spesso usato come pianta medicinale. La pianta erbacea può crescere fino a un metro di altezza e si differenzia da altre erbe di ribes principalmente in quanto i suoi steli eretta e a doppio bordo sono pieni di nuclei distintivi all’interno. Un effetto curativo si dice soprattutto ai germogli, ai fiori e alle punte dei rami. Tutti questi componenti vegetali vengono raccolti al momento della fioritura – a volte anche a mano fino ad oggi.

Nel volgare, la pianta è anche chiamata Sangue del Signore, perché le foglie, quando vengono strofinate tra le dita, lasciano una colorazione rossa. L’impianto di St. John’s wort si trova in Europa, Nord Africa, Sud e Nord America, così come nell’Asia orientale e occidentale, in particolare sulle radicole forestali, sui cespugli e sulla ghiaia ferroviaria. Nel frattempo, tuttavia, viene coltivata anche in agricoltura per poter soddisfare l’elevata domanda nel settore medico.

Guida di St. John's Wort nfi
Come funziona il wort di St. John?

2. Come funziona il wort di San Giovanni?

Un effetto protettivo e anche curativo è stato detto di essere stato nell’erba fin dai tempi antichi. È stato usato per trattare le ferite da ustione più di 2.000 anni fa. L’effetto di miglioramento dell’umore che l’uomo apprezza ancora circa il wort di San Giovanni per esperienza è stato scoperto nel Medioevo. A quel tempo, la scoperta si basava sull’esperienza – oggi i numerosi effetti sono dimostrati da vari studi. Real St. John’s wort non solo dovrebbe avere un effetto di miglioramento dell’umore, ma anche essere efficace per il dolore acuto, indigestione e anche malattie degenerative.

L’applicazione preferita, tuttavia, è il trattamento di irrequietezza, depressione e ansia. Questa modalità di azione è dovuta al fatto che la pianta regola il metabolismo del cervello aumentando la concentrazione di neurotrasmettitori.

I neurotrasmettitori sono messaggeri nel cervello che trasportano e trasmettono informazioni e stimoli tra i neuroni. L’aumento della concentrazione di neurotrasmettitori porta quindi a una più rapida trasmissione di stimoli e informazioni. Questo può normalizzare l’ormone dello stress cortisolo, che può portare a più rilassamento e equilibrio interno a lungo termine.

L’ipericum perforatum è particolarmente apprezzato perché, a differenza degli antidepressivi convenzionali, colpisce non solo i sintomi, ma anche la causa del problema. Questo effetto può essere attribuito a questi principi attivi: ipericina, iperforina e adiforina, flavonoidi e bioflavonoidi, nonché spathulenol sesquiterpene.

L’ipericina non è solo il colorante che contribuisce alla colorazione rosso sangue quando sfregamento le foglie, fiori e gemme. È anche un farmaco che viene utilizzato principalmente come antidepressivo. L’iperforina è anche considerata un antidepressivo. Come un cosiddetto inibitore di ricasta di serotonina, dopamina, GABA, noradrenalina e acidi glutammici, assicura la ripresa di questi neurotrasmettitori dalla cosiddetta fessura sinaptica. Combinato, Ipericina e Iperforina inibiscono l’assorbimento di dopamina, serotonina e noradrenalina. Quest’ultimo è noto anche come ormone dello stress. L’effetto di queste due sostanze è comunemente descritto come più delicato e allo stesso tempo più sostenibile di quello degli antidepressivi chimici.

Anche il wort di San Giovanni può avere effetti collaterali. Particolarmente nota è la causa di una maggiore sensibilità alla luce. Inoltre, St. John’s wort può causare effetti collaterali in combinazione con altri farmaci. Ciò è particolarmente vero per i farmaci le cui sostanze attive sono ripartite dal fegato. Cytochrome P450 3A4 è anche responsabile di questo. Se il dosaggio di St. John’s wort è impostato troppo alto, l’enzima è particolarmente attivo e può quindi annullare l’efficacia di altri farmaci. In questo modo, St. John’s wort dovrebbe anche essere in grado di rendere la pillola inefficace. Non è stato ancora inequivocabilmente confermato se ciò sia vero. Tuttavia, il foglio illustrativi del pacchetto di molte pillole anti-bambino mette in guardia contro l’assunzione dell’erba allo stesso tempo.

Best St. John's wort

3. Quale wort di San Giovanni è il migliore?

Comprare il wort di St. John non è difficile. La pianta è disponibile in forma di compressa e capsula, come olio e in forma di goccia. Il tè di St. John’s wort si trova spesso nelle farmacie. La grande differenza tra tutte queste forme di dosaggio è la concentrazione dei principi attivi. Mentre alcuni sono dosi molto basse, altri preparati non contengono reale wort di San Giovanni, ma altre specie che sono state finora meno ben studiate.

Se si vuole sentire il vero effetto della pianta medicinale, si dovrebbe quindi cercare un prodotto di alta qualità. Il produttore Kneipp offre uno di questi. Il suo St. John’s wort Dragees H contiene 900 milligrammi dei principi attivi ottenuti dalle punte di tiro. A causa della sua composizione e alto dosaggio di droga, dovrebbe essere in grado di alleviare temporaneamente l’esaurimento mentale e garantire l’equilibrio interno durante lo stress persistente. [1]

Aiuta il wort di San Giovanni

4. Quali lamentele aiuta San Giovanni contro?

Molte persone sanno solo che St. John’s wort può avere un effetto di miglioramento dell’umore quando dosato dosi elevate. Ma pochi sono consapevoli che ci sono molte altre applicazioni in cui l’erba può segnare. Decisivi non sono solo il dosaggio e la durata dell’applicazione, ma anche la forma di dosaggio.

4.1 per la depressione

Le cause della depressione non sono sempre note. Tuttavia, l’umore basso, che si basa su uno squilibrio biochimico, sono molto spesso trattati con antidepressivi chimici. Tuttavia, questi funzionano solo nel 50-70 per cento dei casi. Tuttavia, molti utenti sono ancora più disturbati dagli effetti collaterali di questi farmaci.

Questo è il motivo per cui sempre più persone – in consultazione con il loro medico curante – si affidano all’alternativa a base di erbe chiamata St. John’s wort. Nel caso della depressione, secondo gli studi, questo dovrebbe funzionare anche meglio di molti antidepressivi. Tuttavia, nel wort di San Giovanni, l’inizio dell’azione è più lento, motivo per cui in casi particolarmente gravi gli antidepressivi classici devono continuare ad essere utilizzati.

L’effetto migliore, che è più volte menzionato negli studi, è dovuto al fatto che St. John’s wort in alta dosi colpisce i recettori di vari neurotrasmettitori.

Antidepressivi come gli inibitori della ricaria della serotonina comunemente prescritti (SSRI) si rivolgono solo ai recettori della serotonina. Di conseguenza, l’alternativa a base di erbe ha un’influenza significativamente maggiore sul cervello. Inibisce l’enzima monoamina ossidasi e regola le sostanze messaggero come serotonina, noradrenalina, dopamina e melatonina. Questo può portare a un miglioramento nella trasmissione degli impulsi ai recettori nervosi, che a sua volta può portare a più energia, nervi migliori e un sonno riposante. Inoltre, alcuni sintomi concomitanti di depressione scompaiono anche dopo qualche tempo in molti utenti. [2]

Quale forma di dosaggio e dosaggio dovrebbe essere scelto dipende fortemente dalla gravità della depressione. In caso di umore mite e depressivo, molti esperti raccomandano tè o olio di St. John’s wort. Entrambi contengono un dosaggio piuttosto basso e può ancora portare a miglioramenti iniziali entro due o quattro settimane. Nei casi più gravi, Tuttavia, i medici raccomandano st. John wort capsule ad un dosaggio di 500 A 1,000 milligrammi. All’inizio, un dosaggio più alto di fino a 2.000 milligrammi è spesso scelto per portare un miglioramento più veloce.

4.2 contro i disturbi d’ansia

Molte persone che soffrono di stati d’animo depressivo hanno anche a che fare con l’ansia o anche attacchi di panico. Tuttavia, possono anche essere stati innescati da esperienze traumatiche e non devono necessariamente essere associati alla depressione. L’effetto wort di San Giovanni è già stato dimostrato più volte in questi casi. Dal momento che i vari ingredienti regolano i neurotrasmettitori e vari ormoni, influenzano anche il ritmo sonno-veglia in modo positivo. Gli utenti possono dormire di nuovo e la loro condizione si stabilizza. Spesso si può osservare un effetto di miglioramento dell’umore con compostezza di accompagnamento e fiducia, nonché una maggiore concentrazione. Questo permette ad alcuni utenti di riconoscere e combattere le loro paure irrazionali. Nel corso del trattamento, l’effetto wort di St. John dovrebbe alleviare la frequenza e l’intensità degli attacchi di panico e del disturbo d’ansia e per provocare stabilità psicologica. Ma anche qui, ci vuole st. John wort per raggiungere il suo effetto.

4.3 per problemi gastrointestinali

L’intestino irritabile è uno dei problemi gastrointestinali più noti e comuni negli esseri umani. Questa è una malattia che è accompagnata da problemi digestivi di lunga durata senza avere una causa organica specifica. L’intestino irritabile a volte innesca gravi convulsioni e dolore, ma anche gonfiore, diarrea e costipazione. Queste lamentele spesso causano le membrane mucose dell’intestino da attaccare. Il tannino della pianta di St. John dovrebbe contrastarlo. Tannin è un tannino progettato per inibire l’infiammazione e rilassare il tratto digestivo. In questo modo, dovrebbe essere in grado di alleviare il dolore, ma anche nausea e promuovere il processo di guarigione nell’intestino. In caso di dolore e disagio nella regione gastrointestinale, le gocce e gli oli sono spesso somministrati. Ma il tè wort di San Giovanni può anche avere il suo effetto qui.

4.4 in caso di lesioni cutanee

Il cosiddetto maceratore, una miscela di erbe fresche e olio pressato a freddo di alta qualità, può essere utile nel trattamento delle lesioni cutanee. È destinato ad avere un effetto analgesico per lesioni e lividi, nonché per ustioni e scottature e allo stesso tempo per avere un effetto antibatterico. In questo modo, anche la cura delle ferite aperte è possibile. L’effetto astringente dell’erba medicinale dovrebbe anche essere in grado di indebolire il sanguinamento e prevenire cicatrici. [6]

4.5 nel caso di denunce di donne

Le proprietà antispasmodiche del wort di San Giovanni possono portare a un miglioramento dei crampi del periodo. Inoltre, il sitosterolo beta contenuto, una sostanza simile a un estrogeno, dovrebbe regolare i cicli irregolari e alleviare il disagio durante la menopausa. Poiché la menopausa è spesso accompagnata da depressione, Hypericum perforatum può avere un doppio effetto qui e contribuire ad una maggiore qualità della vita. [7]

Dosaggio e assunzione di St. John's wort

5. Come viene preso il wort di San Giovanni o come dosarlo?

In quale forma e per quanto tempo viene preso il wort di San Giovanni in cui il dosaggio dipende dalla rispettiva malattia. In linea di principio, tuttavia, si può presumere che la quantità di sostanza attiva debba essere maggiore in caso di denunce gravi che in caso di denunce deboli. Fino a un dosaggio wort di St. John di 2.000 milligrammi non sono tenuti a causare effetti collaterali gravi. Tuttavia, ci può già essere una maggiore sensibilità alla luce. Interazioni con altri farmaci sono attesi indipendentemente dal dosaggio. Per sicurezza, l’uso di St. John’s wort e la pillola dovrebbe essere evitato allo stesso tempo.

Per la depressione, ansia, disagio gastrointestinale, disagio delle donne, vertigini, stress o insonnia, uso interno è generalmente raccomandato. È possibile scegliere tra st. John’s wort compresse, polvere, tè, olio e st. John wort capsule. Soprattutto nelle compresse e nelle capsule, i principi attivi sono altamente dosati. Inoltre, prendendo una quantità specifica di principio attivo è particolarmente semplice. Il tè di St. John e il succo fresco, d’altra parte, è più debole in effetti, poiché anche la concentrazione di principi attivi è più bassa.

Per il dolore, lesioni acute, ustioni, tensione così come per malattie degenerative articolari come la gotta o i reumatismi, tuttavia, si raccomanda l’uso esterno. Il wort di San Giovanni può aiutare sotto forma di unguenti, buste, oli e tinture. Questi possono essere acquistati pronti o semplicemente realizzati da soli. Per la produzione è necessaria l’iperida secca per forato. Questo può quindi essere messo in aceto di sidro di mele o alcool per due o tre settimane. L’acquisto di St. John’s wort per l’applicazione esterna non è quindi necessariamente necessario.

Conclusione St. John's wort

6. Conclusione: Perché il wort di San Giovanni è così sano?

Rispetto ai farmaci chimici convenzionali, St. John’s può mostrare i suoi numerosi vantaggi in caso di depressione. Tuttavia, la pianta medicinale non ha solo un effetto di miglioramento dell’umore e generalmente positivo sulla psiche. È anche usato come un’alternativa a base di erbe ai farmaci utilizzati nel disagio gastrointestinale e unguenti chimici che vengono applicati per lesioni e ustioni. La cosa speciale dell’erba è che non solo combatte i sintomi delle malattie, ma anche la causa. Tuttavia, non va dimenticato che il wort di San Giovanni può avere effetti collaterali e interazioni. Potrebbe volerci un po’ di tempo prima che l’impianto funzioni. Per questo, si presume che l’effetto è a volte significativamente migliore di quello dei farmaci convenzionali. Tuttavia, un sostituto per antidepressivi e altri farmaci è il sangue del Signore solo se il medico curante può confermare questo.

Elenco delle fonti:

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28602988
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31112560
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31629873
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31776675
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28557380
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29182722
  7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30970623
Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Autor: Giacomo Hermosa

Giacomo Hermosa ist 37 Jahre alt, Vater von zwei Kindern und verheiratet. Vor elf Jahren hat er die Magister der Biologie und Anglistik erfolgreich absolviert. Hier hat er sich interdisziplinär mit den Themen Bioverfügbarkeit und Medizinalhanf beschäftigt. In seiner Freizeit schreibt er v.a. in den Bereichen Fitness, Ernährung und – familiär bedingt – über einige besondere Autoimmunerkrankungen. Seine Veröffentlichungen findet man u.a. auf seiner Website und bei der taz.